Testimonials

Here we collect the opinione of some of our clients.
These witnesses will show you how we can guide you finding your home in Berlin.

February 2012, Forrest Gump, Schöneberg

L’idea di una casa a Berlino gironzolava nella mia testa già da qualche mese, ma solo a fine 2011 mi sono decisa a contattare l’agenzia e Ruth; tutto è stato molto trasparente fin dall’inizio, documenti, contatti telefonici per spiegarmi meglio ciò che non mi era troppo chiaro, insomma piena disponibilità; poi a febbraio 2012 la gita a Berlino per vedere qualche appartamento e la scelta, ben consigliata da Ruth, di un appartamento di circa 50 mq.nel delizioso quartiere di Schoneberg.
La burocrazia in Germania è molto più snella che in Italia, in un paio di giorni abbiamo rogitato, aperto il conto corrente bancario e avuto il contatto di Luigi, una persona meravigliosa, professionalmemte preparata e disponibile, che ci ha ristrutturato e arredato casa, il tutto chiaramente a distanza ,con mail e telefonate, mentre Case a Berlino si occupava degli allacci luce, internet e altro: insomma, una cosa impensabile per il nostro modo di lavorare, ma che è avvenuta con la massima semplicità e snellezza. Quindi il 4 luglio 2012 abbiamo preso possesso della nostra piccola ma splendida dimora berlinese, e allo stesso tempo a mia figlia è stato assegnato un bando Erasmus che le sta permettendo di trascorrere un anno di studio alla Humboldt Universitat, e con sua immensa gioia sta abitando nella sua casa e vivendo in una città veramente unica come Berlino! Insomma, possiamo dire di essere pienamente soddisfatti e per niente pentiti di aver investito i nostri risparmi in questo modo, anzi, considerato l’attuale andamento della nostra economia, sicuramente abbiamo fatto un’ottima scelta! E in più ci siamo anche innamorati della mitica Berlin!
grazie ancora a tutti,

Daniela, Gabriele e Linda – Bologna – Italy

Schöneberg, Stübbenstr., December 2011

Ad ottobre 2011 eravamo semidisperati. Situazione italiana che non lasciava intravedere nulla di buono. Situazione economica discendente, i nostri sogni di un ritiro dal lavoro onorevole per una “maturità” spensierata, che spiccavano il volo.

Cosa potevamo fare per non mandare in fumo quei risparmi che di lì a poco rischiavano di scomparire nel baratro dell’inflazione? Comprare una casa in Italia era impossibile, con i prezzi che giravano. Così, in una delle tante ricerche alla caccia di idee, incappiamo in un articolo del Sole 24 ore dedicato agli investimenti immobiliari a Berlino. E c’era un’intervista a Ruth Stirati considerata un’esperta italiana del settore, che aveva impiantato un’attività di intermediazione proprio a Berlino. La nostra attenzione si è fatta vigile e così, in un attimo abbiamo cominciato a navigare su Internet. In realtà non ci siamo catapultati nel sito di Case a Berlino, ma abbiamo dragato il mondo delle offerte di acquisto di case in Germania. Alla fine, gira che ti rigira, senza rendercene conto, tra un’offerta e l’altra, siamo capitati proprio sul sito di Case a Berlino. Ma senza collegarlo immediatamente con il nome di Ruth. Ci piaceva l’impostazione asciutta, essenziale e realistica con cui si descriveva l’ipotetico investimento, e la completezza delle informazioni, a differenza di tanto altri siti molto accattivanti e con un’offerta di case infinita. A leggerli, sembrava che Berlino fosse Pechino e che tutte le case fossero in vendita. E a prezzi poco superiori di una macchina familiare in Italia. Troppo invitanti per essere affidabili!
Così abbiamo deciso di scrivere a Case a Berlino e a poco meno di 2 mesi avevamo un appuntamento (vero colpo di fortuna per via di una rinuncia dell’ultimo minuto). Prima dell’appuntamento, come promesso, ci sono state inviate le offerte per valutare le case che potevano interessarci e l’8 dicembre eravamo a Berlino, accompagnati da un’amica intenzionata a valutare eventuali nostri “scarti”. In 2 giorni, con un tour serratissimo, avevamo scelto. E così anche la nostra amica, “con una fava due piccioni”. Ruth è stata disponibile, professionale e “asciutta” come il sito di Case a Berlino. Poche chiacchiere e via al sodo. Ci ha aiutato a valutare le case sia obiettivamente (condizioni, stato, eventuali spese di ristrutturazione), sia rispetto alle nostre aspettative e intenzioni (affitto a breve o a lungo periodo, utilizzo personale etc.). Il 28 dicembre c’è stata la stipula dal notaio, sempre con la sua presenza per aiutarci con la traduzione dal tedesco all’italiano.
Dalla fine del 2012 ci sta curando anche la gestione della casa (precedentemente affidata ad altra agenzia per problemi di costi e superlavoro di Case a Berlino, ma come diceva mia madre, a volte chi più spende, meno spende!) e siamo soddisfattissimi. Non sarà l’investimento che ti cambia la vita, ma è un piccolo piano di risparmio che ci ha consentito di differenziare il nostro budget, e soprattutto che ci sta facendo mantenere il potere d’acquisto di quanto investito, anzi con un incremento che se non abissale, è costante e sicuro.

Elisabetta e Marco

Kreuzberg, Sex and the city, July 2011

All’inizio del 2011 mi è balenata l idea di un investimento immobiliare, non in Italia per ovvie ragioni.
La scelta è caduta su Berlino in considerazione del promettente futuro di questa grande capitale ritornata ad unire i tedeschi ma anche per il fatto che i prezzi son ancora bassi rispetto ad altre capitali come Londra o Parigi. Così navigando su internet sono stata colpita dalla presentazione di “Case a Berlino”.
La mia intuizione si è dimostrata quanto mai felice in quant Ruth e tutto il suo staff mi hanno seguita con professonalità e simpatia nei vari passaggi della scelta,della ristrutturazione e dell’arredamento.
Inoltre prima della presentazione sul sito del mio nuovo appartamento, in modo sorprendente, era già stato stipulato un contratto d’affitto per 2 mesi. Insomma mi sono trovata cosi bene che quasi quasi comprerei ancora uno…. Bravi….continuate cosi!!!

Kris

Kreuzberg, La Deutsche Vita, June 2011

Ottobre 2010-mia moglie Carmen (Peruviana, 30 anni) ed io, Michele (Italiano, 28 anni), ci affacciamo timidamente (e onestamente anche un pò scettici) alla finestra di Case a Berlino, per soddisfare la nostra curiosità/fantasia di capire se ci fosse una remota possibilità di investire una quantità di soldi in un immobile in Germania, dove tre anni prima ci siamo conosciuti ed innamorati e dove abbiamo vissuto per 2 anni. Primavera 2011- torniamo alla carica per vedere se effettivamente l’idea potesse diventare realtà..tempo due mesi ed siamo diventati proprietari di un piccolo appartamento che risponde perfettamente alle nostre esigenze. L’aiuto di Case a Berlino, le idee chiare, la flessibilità nella scelta, ed ovviamente un pò di fortuna hanno aiutato la realizzazione di questo piccolo/grande obiettivo.

Michele

Schöneberg, June 2011

Era da un po’ di tempo che pensavo di acquistare una casa a Berlino; quell’idea era rimasta intrappolata nella mia testa finchè non ho trovato, facendo una ricerca in Internet, il contatto di Ruth e di Case a Berlino. Ruth mi ha fornito tutte quelle informazioni necessarie per avere le prime conoscenze nell’ambito immobiliare Berlinese; in un giorno sono riuscito a visionare alcuni appartamenti in diverse zone della città ma soprattutto, mettendo insieme esperienza professionale e personale, mi ha consigliato sulla mia scelta ed ora sono proprietario di un piccolo ma graziosissimo monolocale in Schoeneberg. Per mia scelta e soddisfazione, ho deciso di arredarlo da solo, coinvolgendo parenti ed amici ma mi sono reso conto che, se non ci fosse stato l’aiuto di tutto il team di Case a Berlino, supportandomi per le varie necessità tecniche, avrei incontrato difficoltà ben maggiori. Ed ora che comincio a sentirmi un po’ Berlinese d’adozione, mi viene quasi voglia di bissare il “sognetto” ( mix tra sogno e progetto)! Danke!

Fabrizio

1 x Prenzlauer Berg, 1 x Schönebeg, June 2011

Visti gli andamenti economici abbiamo pensato di acquistare qualcosa fuori dall’Italia. Raggiungibile eventualmente anche in macchina, dimodoché non ci siano ore di aereo con costi anche variabili nel futuro. La Svizzera, il posto più vicino. Ma i prezzi sono inavvicinabili e gli acquisti limitati ad alcune zone (turistiche). L’Inghilterra è un classico. Prezzi anche lì over, e poi la proprietà degli alloggi condominiali non è per sempre. Ed infine con tre passaggi successori se ne va l’immobile in imposte. Alla fin fine abbiamo scelto Berlino. D’altronde più che acquistare beni immobili nella capitale dello Stato ritenuto, a torto o a ragione, il più stabile d’Europa, ma cosa dobbiamo fare? La scelta di Ruth è stata ponderata. Era l’unica che segnalava tutti i problemi e le difficoltà da incontrare senza illudere guadagni immensi e tutto semplicissimo. Insomma la più seria. Con il senno di poi, sicuramente la migliore scelta che potevamo fare. Il mercato immobiliare tedesco è pieno di tedeschi, che parlano tedesco e vendono in tedesco principalmente ad acquirenti tedeschi. Poi purtroppo è anche pieno di italiani, che vendono in italiano, parlando in italiano ad italiani. E vendono soprattutto all’italiana. Cioè mezze fregature, piene fregature,doppie fregature… roba a cui siamo abituati. Solo che non è il solito contratto telefonico per gli sms gratis, qua si compra una casa. Di cui disfarsene senza le ossa rotte potrebbe essere difficile. In fondo non ci vuole tanto. Possibile che le super offerte di palazzi interi a prezzi di posto auto a Torino fossero proprio lì ad aspettare noi? Che questi tedeschi siano proprio così stupidi? Ecco Ruth ci ha fatto comprare a prezzi buoni, in poco tempo, ma immobili di valore. Che costano un po’ di più, con affitti magari bassi, con costi annui non leggeri, ma che si sono già rivalutati. Diciamola così: come precisione, sicuramente teutonica, per il resto (per fortuna) italiana. E ci ha seguito in tutto, molto di più di quanto siamo abituati ad aspettarci da un’agente immobiliare. Non sarà l’affare della vita, ma i grandi affari significano enormi rischi. E forse non è tanto il momento. Dimenticavo: Berlino non sarà Londra o Parigi ma è una bellissima città, che sta crescendo, viva, e che un po’ ti coinvolge. Doveva essere solo un investimento ed invece non vediamo l’ora di tornarci. Tipo la casa al mare per intendersi. E questo non ce lo aspettavamo proprio.

Prenzlauer Berg e Neukölln, May 2011

Cristina Costantino e Alex, hanno avuto la segnalazione da un amico berlinese di un ‘agenzia che potesse cercare per loro una piccola casetta da mettere a rendita, fuori italia, in germania, dove pare che la burocrazia e le tasse non ti uccidano. Detto fatto e così abbiamo fissato l’impegno con Case a Berlino.
Prenotato il volo, l’hotel, fissato il tour e in tutta sincerità, da come l’agenzia si è presentata abbiamo capito che dietro ci lavoravano persone serie o …..espertissimi “truffatori ” !! Da Italiani, siamo sempre prevenuti…..così prevenuti che un anno esatto dopo abbiamo fissato un altro tour con Ruth per cercare un altro appartamentino.
E l’avventura continua !!!

Cristina Costantino e Alex

Charlottenburg, monolocale, May 2010

L’acquisto di Out of Africa è stato del tutto casuale. Avevamo qualche soldo da investire, troppo poco per un appartamento a Roma e la soluzione di un garage, davvero riduttiva. Soprattutto io ero fissata per una casa all’estero; sì, Londra…ci avevo pure vissuto! Ma oltre ad avere dei costi proibitivi, ho scoperto che quasi tutte le case sono in Lease Hold, casa è tua ma il terreno su cui è edificata no. Il che vuol dire che dopo un tot anni, devi pagare per avere in affitto il terreno dov’è casa tua. Poi un giorno ho letto un articolo su Brad e Anjolina (sì, non mi vergogno, l’ho letto dal parrucchiere) che avevano acquistato a Berlino. Non capivo perché Berlino. Ho immaginato subito che fosse un’azione di Marketing, sai tipo quelle che fanno le società automobilistiche…danno le vetture nuove ai VIP, così creano visibilità e la gente comune, poi le compra. E così è. Infatti, nelle mie continue ricerche, ho scoperto che il Sindaco di Berlino è un vero PR, in quanto sponsorizza la propria città come “cool”, che a Roma vuol dire “figo”. Leggendo l’articolo, ho scoperto che Berlino, capitale della Germania, era la città più conveniente d’Europa, in continuo divenire con un pullulare di artisti di tutti i generi. E così ho iniziato la mia ricerca. Avevo sempre pensato ad un’agenzia a cui affidare tutto, ma che esistesse tanto, no davvero non me lo aspettavo! Non sapendo da dove iniziare, ho chiamato con Skype l’Ambasciata italiana a Berlino e ho chiesto alcune indicazioni. Mi hanno suggerito qualche sito e quello di CaB, faceva veramente la differenza. Dopo 10′ di conversazione con Ruth (la mente), durante la quale ho fatto uno screening di ciò che desideravamo, ho prenotato volo, sistemazione e dopo un mese siamo partiti. Non è stato facile! Non trovare casa, ma riavere la valigia smarrita. L’abbiamo ripresa a Roma al rientro, poiché era stata dirottata a New Castle, dove magicamente il cielo ha iniziato ad essere oscurato da quella cenere che ha coperto i cieli di tutta Europa per un bel po’. Beh, morale della favola, siamo rimasti a Berlino per una settimana (avremmo dovuto rimanere solo per tre giorni). L’intento iniziale era quello di visitare più appartamenti possibili, dando uno sguardo alla città, “tra una casa e l’altra”; il nostro obiettivo, tanto, era investire, ma invece non è stato così. Di Berlino ti innamori! Berlino è come uscire con un uomo simpatico per divertirti, per tornare a casa innamorata pazza. La permanenza forzata, ci ha consentito di sperimentare questa città in ogni senso. Abbiamo addirittura affittato una casa di CaB, in quanto le notizie parlavano forse di mesi, prima della riapertura degli spazi aerei. Nostro figlio era con noi e noi eravamo senza valigia. Noi ci siamo innamorati di questa città, anche se le condizioni erano a dir poco sfavorevoli. Berlino ti penetra dentro. Berlino è spazio, ordine, verde, razionalità, arte, libertà di arrivare ad un appuntamento all’orario prestabilito. Ruth, non ci ha mostrato solo le case. Ruth ci ha fornito la casa ad un prezzo di favore per le condizioni disagiate. Ruth ci ha invitato a vedere il derby al Bar dello Sport. Ruth non è stato un fornitore di servizi solo, è stata un’amica. Abbiamo visto alcune case, di due tra quelle visitate, soprattutto io mi sono innamorata: una però non aveva i documenti disponibili (abbiamo avuto paura, non ci siamo fidati); l’altra aveva il “fungo” (il legno dello stabile era malato). Ruth, quando avevamo presentato le nostre offerte ai venditori, ha letto per noi tutti i documenti e nella massima trasparenza, accompagnata, magari anche dall’amarezza, ci ha sempre detto tutto, anche a suo scapito. Beh, siamo tornati a Roma e abbiamo scelto la casa che ci aveva suggerito inizialmente Ruth per le nostre finalità (investimento a lunga scadenza). La casa è quasi sempre affittata. Paolo, l’Architetto Procaccini, è stato fantastico. Ha avuto intuizioni e trovato soluzioni davvero originali. Abbiamo condiviso ogni scelta, creando un rapporto che è andato al di là della semplice fornitura di un servizio. Catrin, che ci ha “sopportato” il primo giorno con le nostre disavventure (valigia e vulcano), è stata gentilissima, così come lo è ogni volta che ci scrive. Lo staff, da Giulia a Olaf sono ad immagine e somiglianza di Ruth. Insomma, abbiamo acquistato casa per delega (impensabile in Italia), con un Notaio (Notar Pietzcker) che non ha nulla a che vedere con la concezione di Notaio in Italia. Ci ha informato e rassicurato in ogni passaggio dell’acquisto. Grazie a Ruth e a tutto lo staff di CaB per aver consentito di avverare un nostro sogno.

R&S

friedrichshain, monolocale, April 2010

Ho acquistato una casa attraverso Case a Berlino ed in particolare con un contatto diretto con Ruth Stirati. In due gioni ne viste otto ed in mezzora ho acquistata un appartamento delizioso a buon prezzo. Ruth si è occupata di tutto senza avere problemi: dalla stesura e firma del contratto, ai lavori, all’arredamento, ai rapporti con il condominio fino alla gestione dell’appartamento. Una esperienza veramente positiva che ho consigliato ad altri amici italiani. Ruth è un’amica e una vera professionisa insieme al Team di Case a Berlino.

Giovanna di Viareggio (Toscana)

Mitte, 1.5 locali, March 2010

L’idea di comprare casa a Berlino ci solleticava da alcuni mesi, e all’inizio avevamo optato per il “fai da te”. Ricerche in Internet, contatti via mail, indagini a tappeto sulle procedure d’acquisto degli immobili in Germania, una cartella gonfia di indirizzi, proposte, foto e planimetrie da cui non riuscivamo a estrarre la decisione finale. Poi, una sera di febbraio, navigando per siti tedeschi, la scoperta di Ruth, del tutto casuale quasi in sordina.
Una telefonata , una mail, noi le abbiamo detto ciò che volevamo e lei non si è fatta pregare; in meno di una settimana da intelligente stakanovista (come sa essere solo chi ama il proprio lavoro) ci ha inviato una nutrita serie di Exposé, (schede con descrizione e foto degli immobili, della zona e relative piantine e tutto quanto serve per farsi una idea precisa sulla casa).
Ci siamo dati appuntamento a Berlino, lei è stata sempre puntualissima, instancabile , efficiente e insieme con la sua amica Catrin in tre giorni ci ha portato (dico letteralmente: con la sua auto)in giro per Berlino, mostrandoci le case del taglio e nei quartieri che avevamo indicato. In tre giorni , erano i primi di marzo, abbiamo deciso, preso l’appuntamento con notaio, aperto il conto in banca e stipulato l’atto. Nel giro dei successivi due mesi la casa era arredata, e affittata! Ruth ha un team che funziona esattamente come lei: c’e l’arch. Procaccini che ci ha messo su casa a tempo di record, arredandola con gusto e funzionalità, nei limiti di un budget giudizioso. Non aggiungiamo altro. Se non che non avremmo mai pensato di potere fare tutte queste cose in cosi poco tempo, velocemente e bene. Provare per credere.

Pietro e Beatrice

Schöneberg, Bilocale, March 2010

Sarà stata l’aria che vi si respira, sarà stata la mia passione per la lingua e la cultura tedesca che vi trovano il loro centro vitale e pulsante, sarà stata anche l’effettiva e indubbia bontà dei prezzi, ma l’idea di comprare casa a Berlino mi covava dentro da più di cinque anni e non riusciva mai a concretizzarsi. L’ostacolo maggiore era sulla carta invalicabile: come potevo io, col mio poco tedesco e a distanza così elevata, riuscire a districarmi nel mercato immobiliare di una città così vasta e tentacolare? Quanto tempo mi sarebbe occorso per capire come muovermi, cosa chiedere e a chi, come comportarmi per sbrogliare la matassa burocratica e amministrativa che accompagna l’acquisto di un immobile? Poi un giorno sono capitato sul sito che state leggendo e ho avuto l’illuminazione: ecco il modo per aggirare tutti i problemi e trasformare un sogno in realtà!
Ruth, Catrin, Giulia e tutti i collaboratori di Case a Berlino mi hanno seguito passo passo con puntualità e professionalità, rapidità e precisione, cortesia e discrezione. Hanno ascoltato le mie esigenze e le hanno interpretate in maniera pressoché perfetta, mi hanno dato sicurezza e si sono fatti in quattro per portarmi a concludere la compravendita con la massima soddisfazione di tutti e in poco più di un mese. Chiedete loro tutto quello che volete, perché hanno sempre una risposta ed è sempre quella giusta: potete fidarvi!
Adesso che i giochi sono conclusi e sono il felicissimo proprietario di un piccolo appartamento a Schöneberg, non mi resta che dire:
Brava Ruth! Bravi tutti! Evviva Case a Berlino!

Claudio Mellone

Friedrichsain, 1 locale, February 2010

Berlino e le ragazze delle case.

Catturato e intrigato qualche annno prima dalla città, testimonianza di evoluzione civile rivolta al futuro, ho poi subito il fascino e la professionalità delle ragazze che mi hanno condotto verso il sereno acquisto di un appartamento che si addiceva alle mie necessità. Puntuali e ben organizzate, ora mi affido a loro, consapevole di trovarmi in buone mani.
eheh… fate vobis.

Alberto Riccardo Romano

Charlottenburg, Gestione Appartamento, January 2010

L’incontro con Ruth e le sue colleghe di Case a Berlino ha rappresentato per me una occasione molto importante. Un mix di confidenza e professionalità davvero raro che ha procurato piacere personale a me e notevole incremento dell’attività connessa con il mio appartamento. Da quel momento tutto è diventato più semolice, le preoccupazioni si sono ridotte assai e ho iniziato a pensare a Berlino unicamente per la bellezza di questa straordinaria città.

Grazie. Patrizia.

Prenzlauer Berg, bilocale, March 2010

L’idea di acquistare un immobile a più di mille chilometri di distanza da casa con tutto quello che ne consegue (ricerca e visita degli immobili in vendita, proposta di acquisto, rogito notarile, allacci vari, lavori di sistemazione, acquisto del mobilio, ecc…) è di quelle da far tremare i polsi soprattutto se non hai molto tempo libero a disposizione. Noi abbiamo fatto tutto questo a tempo di record. O meglio Ruth & Co. insieme a Paolo Procaccini hanno fatto tutto questo per noi a tempo di record e, va sottolineato, senza “sorprese”. A nemmeno un anno da quella decisione dobbiamo dire che siamo veramente soddisfatti di aver fatto questo tipo d’investimento in un Paese dove tutto sembra davvero funzionare molto bene (che di questi tempi non è cosa da poco…). Un merito di Ruth è stato poi quello di farci conoscere un quartiere davvero “cool” (o fico, senza essere troppo anglofoni) come Prenzlauer Berg del quale noi – che avevamo già visitato Berlino ma solo da turisti – non sospettavamo minimamente l’esistenza. Pur rispettando la nostra autonomia, Ruth ha saputo farci un quadro molto completo della situazione, guidandoci sapientemente nella scelta della casa da acquistare. Insomma, è stato un investimento davvero azzeccato e un’esperienza molto positiva. E ora anche noi ci sentiamo un po’ berlinesi.

Andrea e Mauro


We are at your service!

Contact us and we will help you find the best real estate investment in Berlin!

Rentals

From 690 €
Rooms 1- 4 furnished

incl. utilities + Internet

Property management

Administration - Maintenance and renovation - interior design

SALES

Apartments for sale in Berlin and in Europe

Purchase

Over 10 years experience - services for private use or investment

COmplete service

Buy - Sell - Rent - Property management - Contacts for credits


Communication

Young, motivated, international team fluent in German, Italian, English and French

Contact us

CASE a BERLINO GmbH

Geisbergstraße 11
10777 Berlin
Rent: +49 (0)30 23 62 57 07

Administration: +49 (0)30 23 62 57 07
Sales: +49 (0)30 21 96 51 41

© 2008-2018 All right reserved by CASE a BERLINO GmbH